Cava

22 lug

Ha appena smesso di piovere, il vento entra dalla finestra e mi passa attraverso, e ulula perché si incanala, lo respiro dal naso e lui si fa un giretto tra i polmoni, mi suona le costole, approda nella pancia.
Sta un po’ lì, poi risale, esce fuori, fa rotolare una pallina arancione, se ne va.

Mi guardo intorno, non c’è nessuno. Mi guardo dentro, silenzio.
Sono sola. Aspetto.
Aspetto al buio, aspetto qualcosa. Risposte, forse. Forse domande.
Attese che sembrano infinite ma che poi finiscono, un giorno.
E di nuovo sono piena e il vento non si incanala più, lo sento lontano che spinge una girandola a fare il suo dovere, si avvicina e mi gonfia la gonna, vorrebbe entrare ma non ce la fa.

Momenti. Mancanze. Vuoti.
Poi passa. Passa tutto.

About these ads

30 Risposte to “Cava”

  1. dorotea 07/08/2012 a 11:55 am #

    Questa è una di quelle situazioni in cui aggiungere una sola parola è di troppo. Bella che sei.

  2. Annalisa 23/07/2012 a 5:08 pm #

    Se la memoria non m’inganna ho studiato che i metereologi non sanno quale sia la causa primaria del vento…forse è scombinare le carte perchè possiamo metterle in un nuovo ordine…motivo per cui a me provoca brividi di terrore :)..un abbraccio

    • Claudiappì 24/07/2012 a 9:20 am #

      Ecco, terrore anche qui. Per fortuna sono una che si adatta molto facilmente alle nuove situazioni ;)

  3. luceombra76 23/07/2012 a 2:26 pm #

    Il vento solletica, fa venire la pelle d’oca, porta ossigeno a pensieri asfittici o li trascina lontano…in una parola cambia.
    Cambiamento è un’ottima parola. Fa rima con miglioramento.
    Un sorriso :)

    • Claudiappì 24/07/2012 a 9:19 am #

      Sì, l’importante è quello, cambiare in meglio.
      Abbraccio :)

  4. ilgattosyl 23/07/2012 a 12:18 pm #

    come cantava Alice….

  5. Simone che scrive su "purtroppo" 23/07/2012 a 11:32 am #

    Benedetto il vento perché cambia.

  6. maubauis 23/07/2012 a 10:52 am #

    fresca

    • Claudiappì 23/07/2012 a 12:25 pm #

      È un fresco freddo. Tornerà il fresco tiepido e sarà il benvenuto.

  7. cq 23/07/2012 a 10:00 am #

    Ahi il vento che spira costante e spietato. Tutto sommato mi hai rasserenata con quel tuo “tutto passa”: nonostante il masochismo latente siamo comunque tendenti all’autoconservazione!

    • Claudiappì 23/07/2012 a 10:46 am #

      Sì, direi che io sono specializzata in autoconservazione, prima o poi mi chiuderò in un barattolo sott’olio come le melanzane :)

      • cq 23/07/2012 a 10:49 am #

        e che vuoi di più: sono buonissime le melanzane sott’olio! :)

  8. uovadigatto 23/07/2012 a 9:48 am #

    E’ vero, ll vento fa proprio quell’effetto lì =)

  9. Giovy 23/07/2012 a 9:23 am #

    Tanto vento anche da noi e oggi il cielo è grigio…
    Ieri ho fatto la torta Sacher… se ti avessi letta prima passavo di sicuro a portartene un pezzettino :)

    • Claudiappì 23/07/2012 a 10:44 am #

      Uuuuh la prossima volta ti chiamo “Giovy, sono triste e sto per scrivere un post triste, aiuto!” :D

  10. navemossa 23/07/2012 a 6:53 am #

    Qualcuno ha detto che il “vento cambia le geometrie dell’umore. E in quello spazio euclideo rotolano palline arancioni, ma anche blu gialle rosse e ogni altro colore, nero compreso. Una buona mazza da golf e piano piano, una per una, spingiamo le palline in buca. In fondo, una attesa può anche non essere vuota. E tu non lo “fossi” :)

    • Claudiappì 23/07/2012 a 10:43 am #

      Ahaha no, in effetti non lo sono, ma boh, gli organi interni e tutte le cose belle che mi abitano hanno chiuso le serrande e saranno andati in vacanza in luoghi esotici :)

  11. Wish aka Max 23/07/2012 a 6:39 am #

    Tutto passa, tutto inizia e finisce, tutto si trasforma. A volte non lo vogliamo, il cambiamento, vorremmo cristallizzare degli attimi, un periodo, un giorno. Ma passa. Come il vento.

    • Claudiappì 23/07/2012 a 10:39 am #

      Di solito io dei cambiamenti ho paura, ma adesso no, voglio che passi questo momento di vuoto cosmico, mi voglio riempire di nuovo, anche di segatura se è necessario ;)

  12. stravagaria 23/07/2012 a 5:25 am #

    A volte le risposte arrivano per sottrazione più che per addizione. In questo il vento aiuta. A dissipare ciò che non serve e a mettere in luce l’essenziale. Buon inizio settimana

    • Claudiappì 23/07/2012 a 10:35 am #

      Hai ragione. Anche il fresco aiuta a ragionare meglio. Mi rimetto in sesto e riparto.

  13. pani 22/07/2012 a 11:05 pm #

    un vento birbone ma invecchierà pure lui e si metterà tranquillo

  14. Miss Fletcher 22/07/2012 a 11:01 pm #

    Anche qui c’è vento, lo sai?
    Poi passa.
    Non passa mai il piacere di leggerti, cara Claudia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 900 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: